Vini naturali

quoteIl Rosso Biodinamico Toscano Vegano senza solfiti aggiuntiquote
La Maliosa Rosso 2014
TOSCANA IGT
certified Vino biologico
certified Vino Vegano
certified Vino Biodinamico

  • Anno: 2014
  • Cod. Prodotto: 117000
  • Alcol: 13% Vol
€ 11,00

Aggiungi al carrello
Chiedi informazioni su questo prodotto
quoteSenza solfiti aggiunti? Si grazie!quote
La Maliosa Bianco 2014
TOSCANA IGT
certified Vino biologico
certified Vino Vegano
certified Vino Biodinamico

  • Anno: 2014
  • Cod. Prodotto: 117001
  • Alcol: 12,50% Vol
€ 12,00

Aggiungi al carrello
Chiedi informazioni su questo prodotto
A proposito di vini naturali
 
L’obiettivo più ambizioso di chi fa vino naturale è ridurre a zero qualsiasi intervento in cantina.
 
Niente additivi. Nessuna pratica enologica tesa a modificare il naturale processo di vinificazione o a stabilizzare o correggere il prodotto. Nessuna aggiunta di solforosa.
 
Anche il vigneto deve essere condotto nel modo più naturale possibile. Così come previsto nella conduzione del vigneto in regime di agricoltura biologica, non si usano pesticidi, insetticidi e, in generale, ausili di sintesi chimica.
 
Ovviamente cogliere questo obiettivo è impresa ardua. Condizioni necessarie (ma non sufficienti), in vigna come in cantina, sono una grande esperienza e la passione per il proprio “fare”, oltre a una buona dose di coraggio.
 
Naturalmente, poiché le annate non sono sempre fortunate e nessuno vive di soli ideali, va anche detto che dei limiti di tolleranza è normale che ci siano. Così ad esempio, se un vino fosse stato prodotto in osservanza ai criteri suddetti, ma contenesse 20 o 30 ml/litro di solfiti aggiunti, beh … sarebbe normale classificarlo comunque come “vino naturale”.
 
In termini di “autenticità”, volendoli raffigurare su una scala ideale, i vini naturali si collocherebbero al vertice: in posizione diametralmente opposta ai vini convenzionali e un gradino sopra ai biologici.  
 
A tal riguardo però è bene essere chiari su un aspetto importante:
  • la produzione di vino biologico è disciplinata da norme di legge, è soggetta a controlli formali ed è certificata da soggetti terzi a tal fine autorizzati dal Ministero competente;
  • il vino naturale è “naturale” perché tale lo definisce chi lo ha prodotto; non esiste al momento una certificazione di “vino naturale” disciplinata da norme di legge.
In termini di mercato, i vini naturali sono apprezzati da numerosi appassionati. La crescente domanda di questi prodotti va senza dubbio interpretata come richiesta di maggiore autenticità espressa da una cospicua percentuale di consumatori abituali di vino.
 
Approfondimenti circa prezzi e caratteristiche dei vini naturali da acquistare sono disponibili nelle pagine a essi dedicate.