Vino Rosato

quoteIl Lucano che non si dimentica quote
quoteTi piace il rosato? Provane uno vegano!quote
Rosato IGT Toscana
certified Vino Vegano

  • Anno: 2014
  • Cod. Prodotto: 119010
  • Alcol: 12,5% vol
€ 10,00

Aggiungi al carrello
Chiedi informazioni su questo prodotto
A proposito di vino rosato italiano
 
Per lungo tempo, e probabilmente tuttora, un gran numero di abituali consumatori di vino ha considerato il rosato come un vino "di serie B". Una sorta di ibrido, una via di mezzo frutto di chissà quali misture o strane pratiche enologiche.
 
Inoltre, i prezzi medi dei vini rosati, e inevitabilmente anche la loro qualità, sono stati spesso orientati a soddisfare le attese di quel segmento di acquirenti che, sempre in virtù delle suddette convinzioni, “relegavano” i rosati nella fascia dei vini a buon prezzo.
Insomma un meccanismo di mercato che, tutto sommato, con esclusione di alcuni apprezzati Champagne rosé, ha prodotto in passato il risultato di una offerta che non ha proprio brillato.
 
Di recente invece, probabilmente spinti dalla necessità di ampliare e diversificare i propri listini di vendita offrendo “nuovi” prodotti, non pochi produttori stanno proponendo vini rosati di buona qualità.
E gli amanti del buon vino sembrano rispondere positivamente, confermando che “la qualità premia”, regola sempre attuale.
 
Le tecniche normalmente utilizzate dalle cantine italiane per produrre vino rosato sono:
  • la “macerazione breve” o “vinificazione in bianco di uve nere”, che consiste nel vinificare uve private delle bucce ma con le stesse lasciate macerare solo poche ore (normalmente da 2 a 36 ore);
  • il cosiddetto “salasso”, mediante il quale dal complesso “mosto + bucce” si sottraggono liquidi che diventeranno vino rosato e il cui scopo primario in realtà non è tanto quello di produrre vino rosato quanto quello di produrre vino rosso a maggiore concentrazione.
Salvo casi espressamente autorizzati, come la produzione di Champagne rosé francesi o di spumanti Franciacorta, in Italia e nel resto d’Europa è vietato miscelare vino bianco e rosso per ottenere vino rosato.
 
Approfondimenti circa prezzi e caratteristiche organolettiche dei vini rosati disponibili per l’acquisto sono presenti nelle pagine dedicate ai singoli vini.