Barolo

quoteil vino dei re? si fa dal Nebbiolo biologico!quote
Barolo DOCG. Riserva 2008. Camparo. Uve biologiche.
vino biologico online Uve biologiche

  • Anno: 2008
  • Cod. Prodotto: 111681
  • Alcol: 15% Vol
€ 24,00

Aggiungi al carrello
Chiedi informazioni su questo prodotto
Caratteristiche del Barolo D.O.C.G.
 
I vini Barolo e Barolo Riserva ottengono la DOC con il DPR 23.04.1966 e, successivamente, la DOCG con il DPR 01.07.1980.
Questi provvedimenti, con le successive modifiche, definiscono il Disciplinare di Produzione del Barolo, vino rosso piemontese fra i più apprezzati e conosciuti nel mondo, e ne fissano le regole per la relativa produzione e immissione al consumo.
 
Di seguito, fra le altre, alcune caratteristiche del vino Barolo DOCG:  
  • si ottiene esclusivamente da uve Nebbiolo in purezza coltivate nel territorio degli 11 Comuni indicati dal Disciplinare appena menzionato;
  • deve essere imbottigliato e può invecchiare solo nei territori dei Comuni sopra citati;
  • l’invecchiamento minimo è di 38 mesi di cui 18 in legno per il Barolo e di 62 mesi di cui 18 in legno per il Barolo Riserva;
  • l’immissione al consumo è consentita dal 1° gennaio del quarto anno successivo alla vendemmia per il Barolo e dal 1° gennaio del sesto anno successivo alla vendemmia per il Barolo Riserva;
  • la resa in uva non può superare le 8 tonnellate per ettaro;
  • la resa in vino per ettaro non può superare i 5.600 litri. 
I vini Barolo e Barolo Riserva, inoltre, devono possedere le seguenti caratteristiche: 
  • gradazione alcolica minima del 12,50% Vol.;
  • colore rosso granato;
  • sapore asciutto e pieno, elegante e armonico;
  • profumo intenso e caratteristico, fruttato ma anche speziato. 
Il vino Barolo DOCG, di norma, esprime buone potenzialità dopo 4 anni. Le bottiglie prodotte nelle annate migliori regalano belle emozioni fino ai 20 anni di invecchiamento.