slide1
slide2
slide3
slide4
slide5
slide6
slide7
slide8
slide9
slide10
slide11
slide12

Caratteristiche dell’Amarone della Valpolicella


L'Amarone della Valpolicella si produce in Veneto, nella zona da cui ha mutuato la denominazione, la Valpolicella, in provincia di Verona.
 
Di seguito, alcune fondamentali caratteristiche del vino Amarone della Valpolicella:
  • profumo intenso con forti sentori di frutta passita, spezie e ciliegia, ribes e cioccolato;
  • asciutto eppure di sorprendente morbidezza al palato;
  • di colore rosso intenso con lievi sfumature violacee;
  • sapore pieno e corposo, intenso, elegante e di immediata gradevolezza. 
É un vino adatto all’invecchiamento ma, a differenza di altri grandi vini rossi italiani, l’Amarone della Valpolicella esprime buone qualità organolettiche già nei primi anni e non ha bisogno di lunghi affinamenti per raggiungere un buon equilibrio.
 
Oltre che per le sue qualità organolettiche, il vino Amarone si caratterizza anche per una singolare peculiarità: prima della pigiatura, le uve sono lasciate appassire per 3 o 4 mesi in appositi locali, definiti dagli addetti ai lavori “fruttai”.
Come si può immediatamente intuire, solo uve perfettamente mature, integre e severamente selezionate, possono affrontare la cruciale, difficile fase dell’appassimento.
Anche per questa ragione, nonostante le moderne tecniche agricole ed enologiche, l’Amarone è prodotto ancora oggi in quantità limitate.
 
Altre importanti caratteristiche del vino Amarone della Valpolicella sono:
  • la produzione delle uve destinate all’appassimento, e alla successiva vinificazione, non deve superare le 7,8 tonnellate per ettaro;
  • si ottiene essenzialmente da uve Corvina, Corvinone e Rondinella. 
Un vino Amarone di buona qualità raggiunge e supera i venti anni d’invecchiamento. 

Ti potrebbero interessare...

Articoli Recenti